LA URDIMBRE

dal 19 al 26 agosto 2014

presentazione 25 e 26 agosto ore 21.00 CANTIERE OBERDAN

Dora ArreolaLA URDIMBRE
Mujeres en Ritual (Mexico, USA)

Basato su/Based on Telares (o el Olvido) dello scrittore Messicano/by Mexican writer: Fabiola Ruiz
Regia e direzione artistica / Director and artistic director Dora Arreola
con la collaborazione di /with the collaboration: Rena Mirecka
Performers: Dora Arreola, Gisela Madrigal, Cristina Carpio, Ilse López, Kenia Delgadillo, Sandra Diaz, Maria Vale

Residenza artistica mirata allo sviluppo di uno spettacolo basato sul romanzo della scrittrice messicana Fabiola Ruiz, durante la quale la regista Dora Arreola e la sua compagnia Mujeres en Ritual avranno la possibilità di lavorare con la grande maestra polacca Rena Mirecka, uno degli ultimi artisti viventi dello storico gruppo Teatr Labotarium di Jerzy Grotowski, alla ricerca “Dall’azione sacra alla performance”.  Oblio, memoria e ricerca d’identità sono i temi che si intrecciano in „La Urdimbre“, storia di un piccolo villaggio di montagna dove gli abitanti, senza rendersene conto, si trovano a condurre una lotta tra tradizione e modernità, che può essere simbolo di ciò che avviene in diverse parti del Messico e del mondo. La Urdimbre racconta infatti ciò che accade nei territori indigeni con l‘arrivo della cultura del capitale e di come questo stia distruggendo la vita dei suoi abitanti. Lo spettacolo parla del passaggio a una modernità che spazza costumi e identità, della lotta tra questa modernità e la tradizione, tratteggiando un panorama più ampio sulla cultura popolare, che include il ruolo della donna, il maschilismo, la religiosità, i modi di dire, le abitudini e la gestione del tempo.

The loss of memory and the search for identity are the main themes woven into La Urdimbre, based on the novel Telares by Fabiola Ruiz, the story of a small mountain village where the inhabitants, without realizing it, carry on a struggle between tradition and modernity, which represents the symbol of what is currently happening in different parts of Mexico and the world. La Urdimbre tells about what happens in the indigenous territories with the arrival of the capitalistic culture and how this is destroying the lives of its inhabitants. The performance talks about the transition to a modernity that sweeps away customs and identities, about the struggle between tradition and modernity, outlining a broader panorama on popular culture, including the role of women, machismo, religion, ways of speaking, habits and time management.

This project is the result of an ongoing research of performer and director Dora Arreola and her company Mujeres en Ritual. It was further developed in a Residency at La MaMa Umbria that involved the collaboration of the great theatre master Rena Mirecka.

FacebookGoogle+TwitterShare

Commenti chiusi