Edizione 2015

Programma La MaMa Spoleto Open – Edizione 2015

27 e 28 Giugno 2015
PIAZZE IN SCENA
Site Specific Project (nelle Piazze della Città)
Ideazione, regia e coreografie di Stephan Koplowitz
Musiche originali di Quetin Chiappetta
Produzione La MaMa Umbria International, Residenza Creativa 2015
Con la collaborazione del Conservatorio Francesco Morlacchi di Perugia e OFARCH, Officina d’architettura

2, 3, 4 e 5 Luglio 2015
FUMO BLU
Spettacolo Teatrale (Cantiere Oberdan)
di Gherardo Vitali Rosati
con   Daniele Bonaiuti e Silvia Frasson
regia Andrea Paciotto
scenografia Lorenzo Banci
costumi Aurora Damanti
luci Roberto Innocenti
aiuto regista, design video e suono Francesco Domenico D’Auria
assistente alla regia Lisa Lim
Produzione Teatro Metastasio – Stabile della Toscana
Prima rappresentazione assoluta Prato, Teatro Magnolfi Nuovo, 7 maggio 2015Progetto sostenuto – tramite una Residenza Artistica da La MaMa Umbria International (2013-14).

9 luglio 2015
VOICE FROM EARTH/VOCI DALLA TERRA
Conferenza Spettacolo (Chiostro San Nicolò)
Ambienti e linguaggi creativi: natura, società, arte e nuove tecnologie
Organizzato da La MaMa Umbria International
in collaborazione con: Legambiente, Mimesis Lab, Master Pedagogia dell’Espressione dell’Università Roma III

9, 10, 11 Luglio 2015
toPRAY
Danza Urbana (Teatro La MaMa Umbria International)
coreografia: Afshin Varjavandi
interpreti: Luca Calderini, Mattia Maiotti, Jenny Mattaioli, Elia Pangaro
disegno sonoro: Angelo Benedetti
disegno luci: Fabio Galeotti

11 luglio 2015
PREMIO ELLEN STEWART
Avviamento del Premio (Chiostro San Nicolò)
Organizzato attraverso la collaborazione di:
La MaMa di New York e La MaMa Umbria
ITI, International Theatre Institute
Festival dei 2Mondi di Spoleto
Giornata di lancio del Premio internazionale Ellen Stewart, assegnato ad un artista o un gruppo teatrale che si sono particolarmente contraddistinti per aver condotto un’attività teatrale che  promuove il  cambiamento sociale, la partecipazione delle comunità e particolarmente il coinvolgimento dei giovani.

 

FacebookGoogle+TwitterShare

Commenti chiusi